Da Istanbul ad Ankara

10. Kumkapi: mercato del pesce
Creato il: 10/12/2010
Data Da: 29/12/2008
Data A: 29/12/2008
Pubblicato: Si
Licenza: No
Nazioni: Turkey
Località principale: istanbul
Posti visitati: Haiderpasha, Topkapi, Cisterne
Parole chiave: Ankara Express, Stazione

 

Ci alziamo presto perché dobbiamo lasciare l'albergo, pur se abbiamo tutta la giornata a disposizione.

Prima tappa: le cisterne di Giustiniano (Yerebatan Sarnici) di fronte a Santa Sofia, maestose come la prima volta che le abbiamo viste, vent'anni fa. Una delle cose più belle e interessanti della città. Ci soffermiamo di fronte alla colonna con le lacrime e alle colonne sorrette dalle grosse teste di Medusa, una diritta, l'altra capovolta. Flavia suggerisce per gioco che possano costituire degli indizi per la ricerca di un tesoro.

All'uscita ci separiamo perché Jérôme decide di tornare al bazar, mentre noi terminiamo il giro culturale con la visita al Topkapi. Essendo lunedì ed essendo chiusi gli altri musei, tutti i turisti vengono qui e quindi ci troviamo a dover fare delle code sotto al freddo per poter vedere alcuni ambienti e le sale del Tesoro con il famoso pugnale del film, il quarto diamante del mondo, troni costellati di rubini e smeraldi, la spada di Solimano e numerosi altri capolavori donati dagli ospiti stranieri ai sultani regnanti. Ne vale comunque la pena. Con la temperatura che cala e un accenno di nevischio, visitiamo i giardini e gli splendidi padiglioni con le piastrelle colorate di azzurro. Saltiamo l'harem per evitare un'altra fila e un altro biglietto e usciamo verso le due. Se fossimo entrati ora, non avremmo fatto code.

Pranziamo davanti a Santa Sofia in un vecchio locale anni Trenta, pieno di cimeli e foto storiche. La scelta dei cibi è scarsa, ma di ottima qualità. Non servono nemmeno tè e caffè, e quindi torniamo al nargilè caffè nei pressi del bazar.

Ci rincontriamo con Jérôme e Serge e facciamo una bella passeggiata nei vicoli di Kumkapi, dove vediamo simpatici negozi che vendono solo tacchi, accessori per gli stivali, merletti ecc.

Sotto la pioggia, raggiungiamo il mercato del pesce sul lungomare, con una vasta scelta di pesce del Mar Nero (Kara Deniz).

Rientrando visitiamo un'altra moschea di Sinan a Kumkapi. All'esterno, nella corte, un gruppo di ragazzi gioca a ping-pong. Un  giovane cerca di venderci delle foto e ci fa da guida nella moschea in cambio di una piccola mancia. Ci fa vedere il gineceo, lo splendido minber, le piastrelle di Iznik e le pietre nere provenienti dalla Mecca.

Solo dopo ci accorgiamo che avremmo potuto vedere la piccola Agia Sofia (detta anche Chiesa di Sergio e Bacco) e lo appuntiamo per la prossima volta.

Purtroppo piove e ci rifugiamo da Ozhut per una fetta di torta al cioccolato.

Alle sette prendiamo i bagagli in albergo e con il tram raggiungiamo il molo Eminönu al Ponte di Galata per imbarcarci sul traghetto (lire 1,40) che ci porta in venti minuti ad Haiderpasha, la stazione ferroviaria da cui partono i treni per l'Asia. Dal Bosforo, le moschee e il Topkapi illuminati sono uno spettacolo. Appena scesi dalla nave, si entra subito nella stazione e sembra di fare un tuffo in pieno Novecento. La stazione è stupenda, forse la più bella che abbiamo mai visto. Ci soffermiamo a guardare tutti i dettagli. Chissà quanti film sono stati girati in questo posto. Lasciamo i bagagli nei depositi con gli sportelli automatici e andiamo a cenare in un ristorante turco lungo il mare, di fronte al deposito degli autobus (ce ne sono almeno duecento). Mangiamo insalata e un ottimo kebab e poi torniamo sotto la pioggia alla stazione.

Alle dieci saliamo sull'Ankara Express, dove abbiamo prenotato dei comodissimi vagoni letto a due posti. La carrozza non è piena e il servizio ottimo. Prima di coricarci, guardiamo dal finestrino gli interminabili quartieri periferici di Istanbul che ricordano l'architettura delle repubbliche sovietiche. Ci addormentiamo che nevica...

Immagini associate

1. Santa Sofia
1. Santa Sofia
1. Santa Sofia
10. Kumkapi: accessori per scarpe
10. Kumkapi: accessori per scarpe
10. Kumkapi: all'ingresso della moschea
10. Kumkapi: all'ingresso della moschea
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: mercato del pesce
10. Kumkapi: Parrucchiere
10. Kumkapi: Saaset Partisi
10. Kumkapi: sala scommesse
10. Kumkapi: tacchi
10. Kumkapi: tacchi
11. Sul traghetto per Ayderpasha
11. Sul traghetto per Ayderpasha
12. Haydarpasha
12. Haydarpasha
12. Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
12. La stazione di Haydarpasha
13. In treno per Ankara
2. Cisterne
2. Cisterne
2. Cisterne
2. Cisterne. Testa colossale di Medusa
2. Cisterne. Testa colossale di Medusa
2. Cisterne. Testa colossale di Medusa
2. Cisterne. Testa colossale di Medusa
3. Topkapi
3. Topkapi
3. Topkapi
3. Topkapi
3. Topkapi
3. Topkapi
3. Topkapi
4. Pericolo di morte
5. Colonia di gatti al Topkapi
6. Cola turka
7. Locanda a Sultanahmet
7. Locanda a Sultanahmet
8. Gran Bazar
8. Gran Bazar
9. Specialita' culinaria